Salta al contenuto principale
Pubblicazioni
R.S.A.
Residenza Sanitaria Assistenziale
C.D.I.
Centro Diurno Integrato per anziani
R.S.A. Aperta
Residenza Sanitaria Assistenziale
<
Attività

IL PROGETTO FASAS INFORMATIZZATO CON FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (F.E.A.)

convegno

Il FASAS (Fascicolo Sanitario Assistenziale) nelle R.S.A. (Residenze Sanitarie Assistenziali) ha sostituito la vecchia cartella clinica e raccoglie tutti i dati dell’ospite (sanitari, riabilitativi, infermieristici, assistenziali, sociali, educativi).

 

La prima domanda che ci siamo posti è stata: PERCHE’ INFORMATIZZARE IL FASAS?

- TRACCIABILITA’ DEGLI INTERVENTI EFFETTUATI PER OGNI UTENTE;

- POSSIBILITA' DI COLLEGARE OGNI INTERVENTO AGLI OBIETTIVI PAI (Piano Assistenziale Individualizzato);

- REGISTRAZIONE IN TEMPO REALE DEGLI INTERVENTI ESEGUITI;

- PROGRAMMAZIONE GIORNALIERA PER OGNI PROFESSIONISTA DELLE ATTIVITA’ DA ESEGUIRE;

- FACILITAZIONE DEI CONTROLLI DEGLI ORGANI PREPOSTI: ATS (Azienda per la Tutela della Saluta di Milano Metropolitana), NAS, Servizio Prevenzione ecc;

- ACCESSIBILITA’ AL CLOUD (sito del FASAS) ESAKON® DA OGNI DISPOSITIVO PORTATILE E FISSO DOVUNQUE CI SI TROVI;

- MONITORAGGIO CLASSI SOSIA (modalità di remunerazione dei posti contrattualizzati da ATS).

 

PERCORSO:

  • novembre 2016 formazione per direzione sanitaria e infermieristica

  • novembre-dicembre 2016 istruzione e formazione del work team composto dall infermiera E.Popescu, dall’educatrice S. Zoppi e dal Direttore Sanitario;

  • gennaio 2017 avvio fase inserimento dati di schede sosia -progetti individuali – e piani assistenziali (fondamentali per i flussi regionali di rendicontazione trimestrale e per il rispetto degli indicatori regionali della dgr 1765/2014 ) e programmazione scadenziari dei singoli professionisti;

  • giugno 2017- dicembre 2017 avvio dei diari di medici, infermieri, fisioterapisti, educatori e dei monitoraggi parametri ospiti (salvo peso, pressione, glicemia , saturazione, sonno veglia, temperatura ecc…);

  • febbraio- marzo 2018 avvio della terapia informatizzata;

  • 26 marzo 2018 presso l'Aula Magna dell'Universita’ Statale di Milano partecipazione al convegno organizzato dalla ATS Citta Metropolitana di Milano il Fasas informatizzato come strumento di miglioramento continuo della qualità", durante il quale è stato presentato il nostro progetto: relatore Dott. Mauro Ferni Direttore Sanitario della Fondazione O.P. Riunite e Responsabile del Progetto Fasas. Le pubblicazioni degli atti del convegno sono reperibili sul sito di ATS Milano Metropolitana al seguente link https://www.ats-milano.it/portale/Eventi-comunicazione-e-stampa/Convegni/Materiali-dei-Convegni

  • settembre-dicembre 2018 formazione del personale OSS e ASA per la gestione dei monitoraggi di pertinenza, diario assistenziale, schede alimentazione, idratazione, mobilizzazione a letto ogni due ore ecc...;

  • dal 1 Gennaio 2019 tutte le UDO (unità di offerta) della Fondazione ossia RSA, CENTRO DIURNO INTEGRATO E RSA APERTA hanno il Fasas sanitario informatizzato;

  •  il cartaceo è stato eliminato fatto salvo per alcuni documenti a firma di ospiti, familari e ADS che verranno comunque eliminati entro l'anno con l’introduzione della firma grafometrica.

 

Siamo l’unica struttura del Lodigiano e tra le poche decine della Lombardia ad avere il FASAS con firma elettronica avanzata, non dimenticando che la ATS di Milano Metropolitana invita ad avviare questo percorso che ha consentito di eliminare tutto il cartaceo e permesso a tutti i professionisti di programmare scadenziari di attività sanitarie, assistenziali, fisioterapiche ed educative migliorando così la comunicazione del Team Care.

 

Tutti i dati inseriti sono salvati nei server di ESAKON (la software house che fornisce il programma) e, come prevede la normativa vigente, possono essere stampati se richiesto da ATS, Autorita’ giudiziaria, ospite ADS, Tutore ecc.

 

Il programma viaggia sul sito internet di Esakon al quale è possibile accedere attraverso autenticazione con username e pw personali che vengono modificati ogni 90 gg.

Tutti i dati inseriti dagli operatori rimangono permanentemente individuabili anche quando vengono disattivati (pensionamento, fine contratto ecc).

L’operativita del professionista è legata al turno lavorativo e qualsiasi dato inserito non è modificabile, se non previa autorizzazione dell’amministratore del sistema sanitario.

L’amministratore sanitario di sistema è il Direttore Sanitario che provvede ad inserire nuove utenze o disattivare le utenze; tutta la gestione di ADMINSAN (area sanitaria del FASAS ) è regolamentata da procedura aziendale.

Tutte le attività sono tracciabili e questo permette sia di monitorare l’andamento dei progetti degli ospiti al fine di verificare l’effettiva applicazione degli interventi e i miglioramenti ottenuti, sia nel caso dei controlli di appropriatezza della Commissione di Vigilanza di ATS,  di evidenziare rapidamente il rispetto degli indicatori previsti dalla DGR 1765/2014.

Inoltre è possibile collegarsi con qualsiasi dispositivo al sito e verificare, per esempio:

  1. lo stato clinico di un paziente e monitorarlo,

  2. registrare le terapia dopo consulto telefonico con l’infermiere di turno in caso di reperibilità,

  3. verificare e registrare le terapia o eventuali indicazioni gestionali del paziente dopo dimissione ospedaliera;

  4. gestire i flussi di rendicontazione trimestrale,

 

Il Work Team ha formato e seguito in tutte le fasi del progetto il personale aziendale permettendo una notevole riduzione dei costi di formazione; inoltre almeno una persona del team è sempre presente in struttura per risolvere eventuali criticità.

 

Ringrazio per la dedizione e l’instancabile contributo senza il quale non saremmo mai riusciti a realizzare il progetto

- l’infermiera Elena Popescu della direzione Infermieristica e l’ Educatrice Sonia Zoppi

- tutto il personale sanitario e assistenziale che con passione e impegno ci ha seguito in questo lungo percorso

- Il Direttore Dott Grecchi, La Presidente Signora Vanna Cavalleri e il CDA per aver creduto in Noi.

 

Il Direttore Sanitario

Dott Mauro Ferni

Geriatra